Approfondimento sui sistemi di chiusura per cancelli

Approfondimento sui sistemi di chiusura per cancelli

Cosa sono i sistemi di chiusura per cancelli?

I sistemi di chiusura per cancelli sono dispositivi di ultima generazione che consentono di chiudere i cancelli in maniera automatica. Questi sistemi possono essere presi in considerazione sia per completare un edificio di recente costruzione sia per ristrutturare un edificio già esistente. Le opere di modernizzazione, infatti, consentono di affrontare la quotidianità con maggiore tranquillità e disinvoltura. I sistemi di chiusura, nello specifico, consentono di manovrare il cancello a distanza, ad esempio senza dover scendere dalla propria auto.

Come funziona un sistema di chiusura per cancelli?

Il funzionamento di un sistema di chiusura per cancelli si basa essenzialmente sull’azione del motore. Il cancello automatico, infatti, viene dotato di un motore che ne regola l’apertura e la chiusura in base ai segnali ricevuti dalla centralina. Per inviare il segnale di chiusura al cancello, è sufficiente premere un tasto del telecomando o servirsi di un classico interruttore a parete. Il funzionamento semplice e intuitivo semplifica notevolmente l’operazione di chiusura del cancello. Il sistema automatico, infatti, non solo consente di chiudere il cancello senza alcuno sforzo impostando un tempo di richiusura automatico ma permette anche di inviare il segnale a distanza per scegliere in qualsiasi momento quando chiudere il cancello.

Quali sono i principali sistemi di chiusura per cancelli?

I sistemi di chiusura per cancelli scorrevoli vengono classificati, generalmente, in base alla destinazione. In un contesto residenziale, sono particolarmente consigliati i motori per automatizzare cancelli scorrevoli fino a 800 kg: questa soluzione, nello specifico, è perfetta per case private, complessi di appartamenti e condomini. I condomini più grandi e gli edifici industriali, invece, richiedono motoriduttori elettromeccanici in grado di manovrare cancelli scorrevoli fino a 2000 kg; in ambito industriale, infine, possono essere necessari anche motoriduttori per cancelli scorrevoli fino a 4000 kg. In base alle proprie esigenze, perciò, non resta che scegliere il sistema più appropriato ed efficiente.