Automazione per cancelli a battente con braccio articolato

Automazione per cancelli a battente con braccio articolato

Automazione per cancelli a battente con braccio articolato

 

Il motoriduttore con braccio articolato è l’ideale per automatizzare cancelli ad ante battenti anche con pilastri di grandi dimensioni. L’applicazione dietro la colonna rende quasi invisibile il motore dall’esterno del cancello per non alterarne l’estetica.

 

Automazione per cancelli a battente con braccio articolato: conformità

 

Oltre ad essere conformi a quanto sopraesposto, i motoriduttori Tau concepiti per questo tipo di automazioni sono anche conformi alle direttive elencate di seguito:

2006/95/CE – Direttiva Bassa Tensione

2004/108/CE – Direttiva Compatibilità Elettromagnetica

e, ove richiesto, alla Direttiva 1999/5/CE – Apparecchiature Radio e apparecchiature terminali di telecomunicazione.

 

Automazione per cancelli a battente con braccio articolato: caratteristiche

 

Innanzitutto bisogna precisare che ci troviamo di fronte ad un prodotto in grado di movimentare cancelli che arrivano ad avere ante con uno spazio di luce fino a 3,5 metri, per singola anta. Inoltre l’ambito d’impiego è il residenziale/condominiale.

I motoriduttori vengono proposti in due varianti: una a 230 volts e l’altra a 12 volts.

Il motore a 230 volts è concepito per l’utilizzo residenziale, mentre quello operante in bassissima tensione risulta adatto per il duplice impiego residenziale/condominiale.

I vantaggi dell’automatismo funzionante a 230 volts sono che l’installazione è semplice e intuitiva, il motore ha maggiore spinta e potenza e pertanto risulta la scelta ideale per applicazioni su ante importanti e pilastri di grandi dimensioni.

Il motoriduttore operante a 12 volts risulta anch’egli un’ottima scelta, quando si devono eseguire applicazioni su pilastri di grandi dimensioni. La sua tecnologia costruttiva, però gli consente di sfoderare ulteriori doti, come: rilevazione degli ostacoli e sicurezza antischiacciamento grazie all’encoder di serie; rispetto delle normative EN 12445-12453; velocità di movimento; funzionamento garantito anche in mancanza di corrente, grazie alle batterie opzionali.

Per tutte queste ragioni, il meccanismo è adatto all’uso intensivo e continuo.