Motorizzazione portoni industriali: quale soluzione scegliere?

Motorizzazione portoni industriali: quale soluzione scegliere?

Che cos’è la motorizzazione per portoni industriali?

La motorizzazione di un portone industriale permette di dotare questo serramento di un sistema automatico di apertura e di chiusura. In ambito industriale, tale opera di modernizzazione si rivela fondamentale: i portoni, infatti, devono essere aperti e chiusi ripetutamente per consentire il transito dei veicoli, il trasporto delle merci, il passaggio di strumenti e macchinari. Poter movimentare il portone industriale in maniera automatica, quindi, significa semplificare le operazioni di chi lavora all’interno della fabbrica, del magazzino o di qualsiasi altra struttura industriale. A seconda della tipologia di portone, delle dimensioni e delle specifiche esigenze, si possono prendere in considerazione soluzioni piuttosto diverse tra loro.

Motorizzazione portoni industriali: quali tipologie esistono?

Le tipologie di motorizzazione portoni industriali vengono classificate proprio in base al tipo di serramento. Per un portone a libro 2+2, ad esempio, è opportuno scegliere un motoriduttore irreversibile per ante di lunghezza massima pari a 1,2 metri come i modelli BIUNO e BIUNO-BT. Per un portone scorrevole, invece, è possibile prendere in considerazione due diverse soluzioni: il motoriduttore per portoni scorrevoli e a impacco laterale F10 che supporta portoni fino a 1500 kg, mentre INDY è il motoriduttore perfetto per portoni sezionali e a uso industriale.

Quali sono i vantaggi della motorizzazione?

I vantaggi offerti dalla motorizzazione dei portoni industriali sono innumerevoli e meritano di essere analizzati attentamente. Innanzitutto questi sistemi si prestano a un uso intensivo o semi-intensivo; la motorizzazione, al tempo stesso, può essere presa in considerazione anche per portoni di grandi dimensioni.  I nostri motoriduttori in bassa tensione, inoltre, sono dotati di encoder per il rilevamento degli ostacoli in grado di offrire la massima sicurezza antischiacciamento. Il sistema automatico, perciò, riduce il rischio di incidenti e danni causati dall’apertura e dalla chiusura del portone; il rallentamento nella fase di pre-arresto, infine, elimina i fastidiosi rumori dovuti all’impatto delle ante del portone.